Preparare il bambino alla prima visita dal dentista

 COME AIUTARE I PICCOLI AD AFFRONTARE LA POLTRONA DEL DENTISTA
PAURA DEL DENTISTA
Diciamolo, i piccoli non dovrebbero affatto avere paura del dentista!
Non hanno accumulato esperienze pregresse che possano condizionarli.
Allora perché dovrebbero vivere questo momento con paura o peggio ancora con terrore?
Sorge spontaneo in noi il dubbio che siano forse i genitori ad affrontare la prima visita dentistica del proprio figlio con particolare ansia.

Perchè accade questo? Quale meccanismo s'innesca? 

Essi molto probabilmente proiettano sui loro figli il ricordo delle proprie esperienze passate.
Ma a guardarle bene, le loro esperienze infantili risalgono ad almeno trent'anni fa, quando l'odontoiatria, ben conosciuta da genitori e nonni, non aveva raggiunto gli elevati standard odierni, tali per cui oggi pazienti piccoli e grandi possono ricevere cure assolutamente indolori.

PRIMA VISITA: QUANDO PRENOTARLA?

Partiamo da qui. Molto spesso la prima visita dal dentista per i piccoli pazienti, viene prenotata quando insorge un'impellente necessità, vale a dire quando il bambino è certamente in una condizione di dolore, probabilmente causato dalla presenza di carie o in seguito ad un trauma. Questa scelta si rivela assolutamente sbagliata e controproducente, poiché il bambino sarà sottoposto alle cure odontoiatriche, nel momento in cui vive già una situazione di dolore e disagio ed è quindi maldisposto a qualsiasi forma d'intervento.
Dal punto di vista dell'approccio psicologico ed educativo, sarebbe più opportuno e favorevole, prenotare una prima visita dal PEDONTISTA DI FIDUCIA al compimento del primo anno d'età o poco più avanti. In questo modo egli comincerà ad avvicinarsi alla figura dell'odontoiatra con maggior familiarità, costruendo nel tempo un rapporto di serena fiducia.
Cosa accade però se il bambino é già più grande? Quali comportamenti e/o strategie possono mettere in atto i genitori?
ISTRUZIONI PER I GENITORI:
  1. Riferire il meno possibile riguardo ad eventuali pregresse personali esperienze negative.
  2. Non usare MAI la cura odontoiatrica come una minaccia: “…NON mangiare troppe caramelle altrimenti il DENTISTA TI TRAPANA UN DENTE!!!...” (a pensarci bene, mentre lo scriviamo, fa paura anche a noi EMOTICON ).
  3. Affidarsi esclusivamente ad odontoiatri specialisti dell’infanzia, da cui poter ricevere tutte le informazioni utili e pratiche per consentire al bimbo di affrontare le cure in totale serenità. 
  4. Rivolgersi ad uno studio dentistico con "PEDONTISTA", figura professionale specializzata nei problemi tipici dei piccoli, compresi quelli con denti da latte (decidui). Il PEDONTISTA sarà in grado di accogliere i pazienti con particolari premure, dotato della giusta pazienza, attitudine e competenza non solo professionale ma anche relazionale.
  5. Infondere nei piccoli un clima di serena fiducia che li ponga in una condizione di collaborazione con l'odontoiatra.
  6. Nel caso di bambini maldisposti e/o scarsamente collaborativi, optare per le tecniche di SEDAZIONE COSCIENTE.https://www.massimobuda.it/2016/12/sedazione-cosciente.html
  7. Assecondare le piccole abitudini del bambino anche dal dentista, consentendogli di portare il suo pupazzo preferito, o un gioco che lo tranquillizzi.
  8. Se si è indecisi sulla possibilità di assistere o meno alla visita, il nostro consiglio spassionato è quello di evitare. Ne siamo certamente consapevoli: tutti i genitori vorrebbero assistere ad ogni visita del loro bambino, tenendogli la mano e confortandolo il più possibile. In questo modo però il rischio è di trasmettergli ulteriore ansia e agitazione impedendo al dentista di instaurare con lui un rapporto sereno. Se proprio vogliamo restargli accanto, accompagniamolo amorevolmente nel corso della sua prima visita, lasciandolo in compagnia dello staff medico nelle successive. Affidarlo non solo alle cure ma anche all'accoglienza dell'odontoiatra infantile, tranquillizzerà il piccolo e consentirà all'odontoiatra di svolgere al meglio il proprio lavoro. 
PICCOLI SORRISI CRESCONO
Portate con fiducia i piccoli alle visite dal dentista. Così come sottoporre i propri figli ad una visita pediatrica non è mai esclusivamente legato alla comparsa di una malattia ma fa parte della normale routine di controllo della sua crescita e del suo sviluppo, abituarlo a consultare il pedontista periodicamente, anche prima dell'insorgere di eventuali problemi di carie o di malocclusione, potrà certamente aiutarlo in futuro a risolverli con tranquillità e in molti casi finanche a prevenirli.

STUDIO BUDA. SORRIDI CON NOI 😃






CONVERSATION